La Facebook TV debutterà fuori dagli Usa

La “Facebook TV” è ormai pronta a debuttare fuori dagli Stati Uniti e si convertirà in una diretta concorrente di Amazon e Netflix.

Secondo la notizia riportata su The Ken, il quotidiano online indiano, la Facebook Watch, è questo il nome dell’offerta streaming del social network, farà il suo debutto a inizio 2018 in India. Il continente sta rappresentando uno dei mercati emergenti su cui le più importanti società tech stanno pensando di investire.

Su Facebook Watch, lanciata nel mese di agosto negli Stati Uniti, gli utenti del social network di Mark Zuckerberg, avranno la possibilità di accedere ad una sezione completamente ridisegnata per guardare in streaming diversi contenuti video, show di intrattenimento, eventi sportivi e anche produzioni originali di grande spessore. L’offerta è simile a quella di servizi proposti da Netflix o Amazon Prime Video.

Che il social da due miliardi di utenti avesse messo gli occhi sul mercato indiano”, riporta il magazine The-Ken, “era già intuibile dall’offerta fatta per i diritti della Premier League indiana”.

Le ultime notizie riferiscono che “Facebook Watch” dovrebbe esordire in India tra gennaio e marzo del nuovo anno. E l’India fa gola a diversi investitori: ha superato gli Usa in termini di iscritti al social network (241 milioni contro 240 milioni) e gran parte della sua popolazione parla inglese, un vantaggio in più per la fruizione dei contenuti già disponibili negli States. Zuckerberg è già al lavoro per contenuti negli idiomi locali.

Guardare uno show non deve essere passivo“, ha spiegato il creatore di Facebook in un post, “può essere l’occasione per condividere un’esperienza e unire persone che tengono alle stesse cose“.

Ecco perché abbiamo deciso di lanciare Watch, un luogo dove puoi scoprire gli spettacoli che i tuoi amici guardano e seguire gli show e i creator preferiti in modo da non perderti un episodio. Potrai chattare e connetterti con persone durante un episodio e unirti a gruppi a cui piacciono gli stessi spettacoli e successivamente costruire una comunità”, ha concluso Zuckerberg.

Facebook sta lavorando a questo progetto da maggio dell’anno scorso: ha stretto accordi con diverse società produttrici di contenuti diretti principalmente alla generazione dei millennial, tra cui Vox Media, BuzzFeed, Attn fino e Group Nine Media. Sul versante musicale ha stretto accordi con Warner Music al fine di lanciare una nuova funzione, la Slideshow. Sono già stati resi noti alcuni dei contenuti che saranno diffusi tramite il nuovo servizio. L’attrice Jessica Alba, per esempio, sarà protagonista di alcuni corti su salute e benessere; Nev Schulman, protagonista di «Catfish», presenterà una docu-fiction su come relazionarsi con il prossimo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *