Ok, dopo lunghi ragionamenti avete preso la decisione di ricorrere alla chirurgia estetica per quella parte di voi che proprio non vi piace. Magari è un seno troppo piccolo o troppo cadente, un naso pronunciato, una bocca molto fine, zigomi poco pronunciati o un contorno occhi che non vi soddisfa e vi fa venire la tentazione di portare sempre gli occhiali da soli.

Moltissime persone, proprio come voi, non riescono a convivere con uno o più difetti. C’è chi riesce è vero ma non siamo tutti uguali e dove da una parte vi è l’accettazione totale del proprio corpo (che ha difetti, perché tutti li abbiamo), dall’altra invece c’è chi vive conflitti psicologici e sociali a causa di quel qualcosa di se che proprio non riesce ad accettare.

A questo punto arriva il momento di scegliere il professionista al quale affidarsi. Da chi andare? Qual è il dottore che fa al caso vostro? Non dovete certo andare nel centro più vicino a casa vostra. Come prima cosa, se state cercando un chirurgo plastico a Roma, dovete informarvi su quale sia il migliore.

Chiedete a qualche amica che ha fatto un’operazione ed è venuta molto bene di passarvi il nominativo. Guardate su internet le varie recensioni di quei nomi che vi sono stati dati.

Ovviamente non dovete fidarvi solo sulla fiducia e se non avete nessuna amica che può darvi simili informazioni, potete cercare ciò di cui avete bisogno su internet oppure richiedere la lista delle attività nella vostra città che svolgono questo lavoro.  Quali sono i parametri da prendere in considerazione?

  1. Fama del medico: anche se la fama non è tutto e ci sono moltissimi dottori bravi e meno conosciuti, ricordatevi che se un medico vanta alle spalle grandissimi casi di successo, è chiaramente bravo nel suo lavoro.
  2. Serietà: vi ha mostrato un’anteprima reale di come sarà il risultato su di voi? Vi ha illustrato i contro dell’operazione? Vi ha parlato del periodo di riabilitazione?
  3. Prezzo: non affidatevi al prezzo più basso. Non state comprando un paio di scarpe. La qualità si paga e la professionalità pure. Se trovate prezzi molto al di sotto di quelli di mercato, fatevi due domande e nel frattempo, guardate oltre.