Chi è alla ricerca di una nuova serranda per il negozio, per il magazzino, per il garage, per un box etc. deve verificare che i prodotti selezionati abbiano certe caratteristiche che distinguono il top dai prodotti meno vantaggiosi. Ecco una breve lista che indica come devono essere le serrande a Roma e dintorni.

Più sicurezza

Una buona serranda è quella che garantisce la sicurezza. Ci sono varie tipologie tra cui scegliere e chi è alla ricerca di una soluzione solida che impedisca ad eventuali ladri di scassinarla o che qualcuno, intenzionalmente o meno, colpisca la vetrina con un oggetto contundente, dovrebbe per forza orientarsi verso una serranda cosiddetta cieca o di sicurezza che è composta da elementi pieni che no lascino spiragli.

Più durata

Un buon prodotto è quello ni grado di durare al massimo negli anni senza subire l’azione corrosiva di agenti atmosferici come possono esser pioggia, neve, grandine e umidità in eccesso, più in generale. La serranda no deve rovinarsi ma resistere all’azione del meteo dato che spesso si tratta di un prodotto che va esposto all’esterno. Meglio verificare sempre che i materiali che costituiscono le serrande a Roma siano resistenti al massimo.

Meno fatica

La serranda è meglio che sia automatica per non dover far più fatica nell’aprire e chiudere. Chi al mattino perde un sacco di tempo per aprire la serranda avvolgibile del box auto, salire in macchina, uscire dal garage per poi smontare e chiudere il box prima di aprire può trovare al soluzione a questo problema con una serranda automatica che viene aperta e chiusa con un semplice pulsante.

Più bella

Le migliori serrande a Roma sono quelle che hanno il vantaggio di essere anche belle da vedere. Chi desidera che la serranda si sposi perfettamente con al facciata dell’abitazione o del negozio deve ricercare questa caratteristica altrimenti rischia che la serranda diventi “un pungo in un occhio”. Oggi grazie a materiali ben scelti e progettazioni molto curate ci sono prodotti davvero molto validi.